Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

ATTUARIO

QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI PREVIDENZIALI DEVE PAGARE UN ATTUARIO IN REGIME CONTABILE FORFETTARIO? COME CALCOLARE IL REDDITO IMPONIBILE PREVIDENZIALE E FISCALE?

Descrizione attività:

L’attuario è colui che valuta un patrimonio a una data scadenza futura, attualizzandolo alla data odierna, determinando nel calcolo gli eventi, fruttuosi ed infruttuosi, che influiscono sul valore finale del patrimonio. L’attuario è quindi un professionista che effettua le sue valutazioni avvalendosi di dati statistici che vengono proiettati nel futuro.

L’oggetto delle attività professionali dell’attuario può comprendere:

  1. la formulazione e l’elaborazione per la costituzione di piani tecnici, la trasformazione, il riassetto, la liquidazione di imprese ed enti di assicurazione sulla vita e danni, di capitalizzazione e di previdenza;
  2. il calcolo ed il processo valutativo delle basi tecniche, delle riserve tecniche, delle strutture tariffarie e contributive per l’operatività tecnico-gestionale di imprese ed enti di cui al punto 1);
  3. l’analisi dei rischi di impresa e dei rischi finanziari connessi con l’esercizio di attività assicurative e previdenziali;
  4. i metodi di organizzazione di uffici statistico-attuariali degli enti e delle imprese di cui al punto 1);
  5. l’analisi e la revisione attuariale di bilanci e portafogli assicurativi, di bilanci tecnici di fondi pensioni, relativi reporting e certificazioni;
  6. la progettazione tecnico-attuariale di tariffe assicurative vita e danni e di fondi pensione, la progettazione di prodotti finanziari, lo sviluppo di software applicativo;
  7. le altre prestazioni che implicano calcoli, revisioni, rilevazioni ed elaborazioni tecniche matematico-attuariali, inerenti la previdenza, le assicurazioni ovvero operazioni di carattere finanziario;
  8. la revisione contabile del bilancio e delle situazioni economiche infra-annuali dei fondi pensione e delle Compagnie di assicurazione, per la parte relativa alle poste con contenuto tecnico-attuariale;
  9. il ruolo di attuario incaricato per le Compagnie di assicurazione sulla vita;
  10. il ruolo di attuario incaricato per le Compagnie che esercitano il ramo assicurativo della responsabilità civile auto.

CODICE ATECO 69.20.30 - ATTIVITÀ DEI CONSULENTI DEL LAVORO

REGIME FISCALE IN FLAT TAX:

  • Percentuale di redditività nel regime di flat tax: 78%
 
 
  • Gestione previdenziale: iscrizione Cassa EPAP la quale prevede i seguenti tipi di contribuzione:
    • 10% del reddito professionale netto prodotto nell’anno, con contributo minimale pari a € 619,00 e reddito massimale imponibile pari a € 102.543,00
    • È inoltre dovuto un contributo di solidarietà nella misura dello 0,2% del reddito professionale con un minimo che, per l’anno in corso, è di 12 euro
      • È prevista una riduzione del contributo minimo (70%), limitatamente ai primi tre anni di iscrizione, per coloro che iniziano l’attività prima dei 30 anni. Tale possibilità viene meno se l’iscritto diventa soggetto all’obbligo di versare contributi superiori ai parametri minimi
    • Contributo integrativo pari al 2% del fatturato a carico del committente (minimale €87)
      • riduzione del contributo minimo (50%), limitatamente ai primi tre anni di iscrizione, per coloro che iniziano l’attività prima dei 30 anni
    • Contributo maternità: € 45,00

Al reddito fiscale così calcolato si applica l’aliquota di imposta.

Nel regime forfettario l’aliquota di imposta può essere il 5% (per chi aderisce al regime forfettario start up) o il 15% negli altri casi. Clicca qui ulteriori info.

Per il Regime Contabile Semplificato Ordinario cliccare qui

Adempimenti e requisiti:

  • Iscrizione all’Albo. Per i requisiti cliccare qui
  • Iscrizione INAIL: Non dovuta per i professionisti (a meno che non sia in forza personale dipendente)

Per il Regime Contabile Semplificato Ordinario cliccare qui

Ti potrebbero interessare anche

Trattamento fiscale degli omaggi

Le imprese ed i professionisti soprattutto nel periodo natalizio omaggiano dipendenti, fornitori o clienti. La disciplina fiscale degli omaggi dipende dal soggetto che effettua l’omaggio, dal valore dell’omaggio e dal suo destinatario.

Leggi

Procacciatore d’Affari

APRIRE LA PARTITA IVA E COSTI DI GESTIONE. QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI DEVE PAGARE UN PROCACCIATORE D’AFFARI? COME CALCOLARE IL REDDITO PREVIDENZIALE IMPONIBILE ED IL REDDITO FISCALE IMPONIBILE?

Leggi