Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

TRUCCATORE ARTISTICO PROFESSIONISTA / MAKE UP ARTIST

APRIRE LA PARTITA IVA E COSTI DI GESTIONE. QUANTI CONTRIBUTI E IMPOSTE DEVE PAGARE UN TRUCCATORE ARTISTICO? COME CALCOLARE IL REDDITO IMPONIBILE PREVIDENZIALE ED IL REDDITO IMPONIBILE FISCALE?

Descrizione dell'attività:

Il truccatore artistico o make up artist è un professionista che opera nei settori dello spettacolo, della moda, della pubblicità e dell’arte.

Unendo le doti di manualità e creatività riesce ad applicare sul volto del proprio cliente i vari prodotti di make-up al fine di valorizzare le belle forme del volto  trattato e nascondendo gli eventuali difetti.

Il truccatore artistico opera, generalmente come free lance, o per agenzie legate al mondo dello spettacolo, della moda o all’interno di esercizi commerciali dedicati alla fornitura di servizi di trucco artistico;

Autorizzazioni amministrative: 

  • Per l’attività di truccatore artistico/make up artist non è richiesto uno specifico percorso formativo riconosciuto da un ente pubblico anche se è consigliato seguire un percorso di formazione per imparare questo lavoro che è una vera e propria arte. Questa professione si differenzia dal trucco artigiano che è invece regolamentato dalla legge 1/90 e dalla legge sulla cosmetica L. 713/86. In questo ultimo caso è necessaria la qualifica di estetista.
  • Iscrizione alla Camera di commercio: NO
  • Attività di supporto alle rappresentazioni artistiche quali la produzione e l’organizzazione di spettacoli teatrali dal vivo, di concerti, di rappresentazioni di opere liriche o di balletti e di altre produzioni teatrali: produttori, scenografi e sceno-tecnici, macchinisti teatrali, ingegneri delle luci eccetera
  • Attività di produttori o impresari di eventi artistici dal vivo, con o senza strutture
  • Servizi ausiliari del settore dello spettacolo, non classificati altrove, inclusi l’allestimento di scenari e fondali, impianti di illuminazione e del suono
  • Organizzazione di sfilate di moda
    Dalla classe 90.02 sono escluse.
  • Attività di agenti o agenzie teatrali per conto di singoli, cfr. 74.90
  • Attività di casting, cfr. 78.10

CODICE ATECO 90.02.09 ATTIVITÀ DI SUPPORTO ALLE RAPPRESENTAZIONI ARTISTICHE

REGIME FISCALE FLAT TAX:

  • Percentuale di redditività nel regime di flat tax: 67%
  • Gestione previdenziale: INPS Gestione ex ENPALS aliquota a partire da 33% sul reddito calcolato forfettariamente
  • Imposta sostitutiva: 15% o 5% (se start up) applicata sul 67% del fatturato e detratti i contributi previdenziali pagati
  • Iscrivibile come impresa artigiana: NO
  • Iscrizione INAIL: Non dovuta per i commercianti (a meno che non sia in forza personale dipendente con costo massimo annuale nel caso di Regime Forfettario pari a € 20.000)
  • Iscrizione C.C.I.A.A.: SI (non sono richieste ulteriori autorizzazioni)

Ti potrebbero interessare anche

ESTETISTA

APRIRE LA PARTITA IVA E COSTI DI GESTIONE. QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI SI PAGANO? COME CALCOLARE IL REDDITO IMPONIBILE PREVIDENZIALE E QUELLO FISCALE?

Leggi