Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

INSTALLATORE DI MACCHINE ELETTRONICHE PER UFFICIO E COMPUTER

APRIRE LA PARTITA IVA E COSTI DI GESTIONE. QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI DEVE PAGARE UN INSTALLATORE DI MACCHINE ELETTRONICHE? COME CALCOLARE IL REDDITO PREVIDENZIALE IMPONIBILE ED IL REDDITO FISCALE IMPONIBILE?

Descrizione attività:

L’installatore di macchine elettroniche per ufficio e computer è un tecnico che presso la sede dell’azienda esegue l’installazione del device collegandolo agli altri client, al server od alla rete in cloud. In questo modo si ha una interconnessione di tutti gli strumenti elettronici e computer presenti in azienda.

CODICE ATECO 33.20.06 - INSTALLAZIONE DI MACCHINE PER UFFICIO, DI MAINFRAME E COMPUTER SIMILI

REGIME FISCALE:

  • Percentuale di redditività nel regime di flat tax: 67%
  • Gestione previdenziale: INPS Gestione ARTIGIANI con pagamento annuale minimo di euro 3.828,72 fino ad un reddito annuale di euro 15.953,00. Sulla parte eccedente euro 15.953,00 è dovuto un ulteriore contributo del 24%.  E’ possibile richiedere la riduzione del 35% dei contributi dovuti e sopra indicati. 
  • Iscrivibile come impresa artigiana: SI
  • Iscrizione alla Camera di Commercio: SI
  • Iscrizione INAIL: Non dovuta per i commercianti (a meno che non sia in forza personale dipendente)
  • Nessuna documentazione specifica richiesta

Per il Regime Contabile Semplificato Ordinario cliccare qui

Ti potrebbero interessare anche

TAXISTA o TASSISTA

QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI PREVIDENZIALI DEVE PAGARE UN TAXISTA IN REGIME CONTABILE FORFETTARIO? COME CALCOLARE IL REDDITO IMPONIBILE PREVIDENZIALE E FISCALE?

Leggi