Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

INFORMATORE SCIENTIFICO DEL FARMACO

APRIRE LA PARTITA IVA E COSTI DI GESTIONE. QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI DEVE PAGARE UN INFORMATORE SCIENTIFICO DEL FARMACO? COME CALCOLARE IL REDDITO IMPONIBILE PREVIDENZIALE ED IL REDDITO IMPONIBILE FISCALE?

DESCRIZIONE ATTIVITA’:

L’informatore scientifico del farmaco è un professionista che collabora per una casa farmaceutica ed ha il compito di informare gli operatori sanitari (medici, veterinari, farmacisti) in una certa zona geografica, fornendo aggiornamenti sulle novità del settore farmaceutico: dai prodotti recentemente entrati nel mercato alle eventuali variazioni di farmaci già presenti.

Si differenzia dal Rappresentante Farmaceutico in  quanto non ha mandato di chiusura degli ordini, e si configura come libero professionista, senza obbligo di iscrizione in Camera di Commercio. Per maggiori informazioni sul Rappresentante di Commercio si rimanda all’Agente di Commercio.

CODICE ATECO: 74.90.99 – ALTRE ATTIVITA’ PROFESSIONALI N.C.A.

REGIME FISCALE:

  • Percentuale di redditività nel regime di flat tax: 78%
  • Gestione previdenziale: INPS GESTIONE SEPARATA – no minimale
  • Iscrivibile come impresa artigiana: NO
  • Iscrizione INAIL: Non dovuta per i professionisti (a meno che non sia in forza personale dipendente)
  • Iscrizione C.C.I.A.A.: NO

Per il regime semplificato ordinario cliccare qui.

Ti potrebbero interessare anche

LOGOPEDISTA

APRIRE LA PARTITA IVA E COSTI DI GESTIONE. QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI DEVE PAGARE UN LOGOPEDISTA? QUALI SONO I REQUISITI PER SVOLGERE QUESTA ATTIVITA’?

Leggi

I.R.A.P.

L’IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE È UNA IMPOSTA DIRETTA SUL REDDITO, E SI APPLICA ALLE AZIENDE CHE ADERISCONO AL REGIME CONTABILE SEMPLIFICATO O A QUELLO ORDINARIO

Leggi