Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Geologo

APRIRE LA PARTITA IVA E COSTI DI GESTIONE? QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI PREVIDENZIALI DEVE PAGARE UN GEOLOGO? COME CALCOLARE IL REDDITO IMPONIBILE PREVIDENZIALE E FISCALE?

Descrizione attività:

Il geologo è uno scienziato che studia la materia solida, liquida e gassosa che costituisce la Terra e gli altri pianeti, come anche i processi che li modellano. I geologi studiano la geologia, sebbene abbiano anche solide basi in fisica, chimica, biologia e altre scienze. Il lavoro di campo è un componente importante della geologia, come anche diverse sotto-discipline che comprendono lavoro di laboratorio.

I geologi lavorano nei settori del minerario e dell’energia alla ricerca di risorse naturali come minerali industriali, petrolio, gas naturale e metalli preziosi. I loro studi sono utilizzati nella prevenzione e nella mitigazione del rischio legato ai disastri naturali come terremoti, eruzioni vulcani, tsunami e frane e nelle azioni di ripristino ambientale. I geologi sono anche importanti contributori sulla discussione riguardo ai cambiamenti climatici.

CODICE ATECO 71.12.50 - ATTIVITÀ DI STUDIO GEOLOGICO E DI PROSPEZIONE GEOGNOSTICA E MINERARIA

ADEMPIMENTI:

  • Iscrizione all’Albo: Per i requisiti cliccare qui.

REGIME FISCALE IN FLAT TAX:

 
  • Percentuale di redditività nel regime di flat tax: 78%
 
 
  • Gestione previdenziale: iscrizione Cassa EPAP la quale prevede i seguenti tipi di contribuzione:
    • 10% del reddito professionale netto prodotto nell’anno, con contributo minimale pari a € 619,00 e reddito massimale imponibile pari a € 102.543,00
    • È inoltre dovuto un contributo di solidarietà nella misura dello 0,2% del reddito professionale con un minimo che, per l’anno in corso, è di 12 euro
      • È prevista una riduzione del contributo minimo (70%), limitatamente ai primi tre anni di iscrizione, per coloro che iniziano l’attività prima dei 30 anni. Tale possibilità viene meno se l’iscritto diventa soggetto all’obbligo di versare contributi superiori ai parametri minimi
    • Contributo integrativo pari al 2% del fatturato a carico del committente (minimale €87)
      • riduzione del contributo minimo (50%), limitatamente ai primi tre anni di iscrizione, per coloro che iniziano l’attività prima dei 30 anni
    • Contributo maternità: € 45,00

Al reddito fiscale così calcolato si applica l’aliquota di imposta.

Nel regime forfettario l’aliquota di imposta può essere il 5% per chi aderisce al regime forfettario start up o il 15% negli altri casi. Clicca qui ulteriori info.

Per il Regime Contabile Semplificato Ordinario cliccare qui

Ti potrebbero interessare anche

TAXISTA o TASSISTA

QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI PREVIDENZIALI DEVE PAGARE UN TAXISTA IN REGIME CONTABILE FORFETTARIO? COME CALCOLARE IL REDDITO IMPONIBILE PREVIDENZIALE E FISCALE?

Leggi

Ingegnere

APRIRE LA PARTITA IVA COME INGEGNERE, ADEMPIMENTI E COSTI DI GESTIONE. QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI DEVE PAGARE UN INGEGNERE? COME CALCOLARE IL REDDITO IMPONIBILE PREVIDENZIALE ED IL REDDITO IMPONIBILE FISCALE?

Leggi