Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Chiropratico

APRIRE LA PARTITA IVA E COSTI DI GESTIONE. QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI DEVE PAGARE UN CHIROPRATICO? COME CALCOLARE IL REDDITO PREVIDENZIALE IMPONIBILE ED IL REDDITO FISCALE IMPONIBILE?

Descrizione attività:

La chiropratica è una pratica che dichiara come obiettivo il mantenimento e il ristabilimento della salute dell’uomo, passando dalla diagnosi, il trattamento e la prevenzione delle sue deficienze funzionali concentrando la sua azione sull’integrità del sistema nervoso, assumendo che esso controlli tutti gli altri sistemi del corpo umano e prestando una particolare attenzione alla colonna vertebrale che lo contiene, nel presupposto, in particolare, che le disfunzioni del midollo spinale possano interferire con quella che i chiropratici definiscono l’innata capacità del corpo di guarire da sé.

CODICE ATECO 86.90.29. - ALTRE ATTIVITA’ PARAMEDICHE INDIPENDENTI N.C.A.

REGIME FISCALE:

  • Percentuale di redditività nel regime di flat tax: 78%
  • Gestione previdenziale: gestione separata INPS
  • Iscrivibile come impresa artigiana: NO
  • Iscrizione INAIL: Non dovuta per i professionisti (a meno che non sia in forza personale dipendente con costo massimo annuale nel caso di Regime Forfettario pari a € 20.000)
  • Iscrizione C.C.I.A.A.: NO
  • Adempimenti:
    • Iscrizione al Registro 

REQUISITI:

Laurea magistrale in chiropratica o titolo equivalente

Ti potrebbero interessare anche

docente privato

Docente Privato

APRIRE LA PARTITA IVA E COSTI DI GESTIONE. QUANTE IMPOSTE E CONTRIBUTI DEVE PAGARE UN DOCENTE PRIVATO? COME CALCOLARE IL REDDITO PREVIDENZIALE IMPONIBILE ED IL REDDITO FISCALE IMPONIBILE?

Leggi